Anguillara Sabazia, Regione Lazio ed attività teatrali

Anguillara, chiesti in Regione fondi per il teatro della scuola media

È Natale. Tempo di auguri e, pure, di recite natalizie.

Il piccolo teatro della scuola media San Francesco ha bisogno di manutenzione straordinaria per poter tornare a svolgere, tutto l’anno, la sua preziosa funzione per la scuola e per le numerose associazioni teatrali, di canto e di recitazione di Anguillara.
Ebbene, affinché la Regione stanzi le somme necessarie per i necessari lavori, è stato presentato ieri al Consiglio regionale del Lazio un ordine del giorno. L’atto impegna il Presidente Zingaretti e l’Assessore regionale competente, ad individuare e impegnare le risorse finanziarie necessarie alla manutenzione straordinaria del locale della scuola media San Francesco affinché possa tornare ad essere il piccolo teatro della collettività. Funzione da esso svolta sino a qualche mese fa.
L’ordine del giorno – che arriva quasi come un regalo di Natale – è stato firmato dai consiglieri regionali Gianluca Quadrana e Michela Califano, i quali hanno fatto proprie le istanze avanzate dal consigliere Pd Silvio Bianchini e dal presidente dell’associazione “Progetto Comune” Enrico Stronati.
Sono mesi che le tante compagnie teatrali locali faticano a portare avanti le loro attività a causa della mancanza di uno spazio che, seppur piccolo, consentirebbe loro di mantenere in loco le opere che portano in scena colmando un vuoto culturale assordante.
Siamo soddisfatti che Gianluca e Michela (Quadrana e Califano, ndr) abbiano accolto immediatamente le nostre rimostranze – fanno sapere Bianchini e Stronati – di cui ci siamo resi portavoce per conto delle associazioni culturali che operano nel settore e dei genitori che hanno figli che frequentano la sezione musicale della scuola media e che sono costretti a fare le prove nei corridoi a causa della mancanza di locali idonei. Manterremo alta l’attenzione sull’iter dell’ordine del giorno e, successivamente alla sua approvazione (siamo fiduciosi), inviteremo l’Amministrazione comunale alla predisposizione dei necessari atti per l’ottenimento del finanziamento”.
“Confidiamo che tutti gli attori facciano ciò che devono fare – concludono Bianchini e Stronati – sfruttando al massimo questa opportunità al fine di avere di nuovo funzionante il piccolo teatro della scuola, essenziale per tutte le attività culturali che potrà ospitare, nel rispetto della normativa vigente, moderno e a disposizione della collettività. Sarebbe una piccola conquista che renderebbe merito ai ragazzi della scuola media e alle compagnie teatrali del territorio”.

Buona Natale e tanta serenità a tutti voi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...